Per un ‘Unico Universo’. I Messaggeri del Mare a Lampedusa

I Messaggeri del Mare a Lampedusa

“Ogni giorno dell’anno, e specialmente d’inverno, Lionel e Pierluigi nuotano senza muta in mare aperto, a volte mezz’ora a volte un’ora, in estate invece nuotano almeno 3 ore al giorno.”

Lionel Cardin e Pierluigi Costa sono I Messaggeri del Mare, e nuotano ogni giorno dell’anno per essere pronti a grandi imprese.
E dal 2007 ne hanno fatte.. “Da Bastia a Chiessi – Corsica – Elba, il giro a nuoto dell’isola di Montecristo, dall’isola di Pianosa a Chiessi nell’Isola d’Elba, traversata invernale delle secche della Meloria a Livorno e altre lunghissime nuotate lungo costa con permanenze nell’acqua di Mare fino a 14 ore consecutive.”

Domani, venerdì 19 febbraio, il loro spirito li porterà a Lampedusa.
Alle 10:30 si svolgerà un incontro presso l’aula consiliare del comune e alle 16:00 nuoteranno senza muta, accompagnati dai sub Marco Sartore e Alberto De Simone, partendo dalla Guitgia. Sabato mattina, invece, prevista una commemorazione nelle acque antistanti la Porta D’Europa, il monumento di Mimmo Paladino dedicato ai migranti morti in mare, dove verrà gettata una corona di ulivo.

“Il nostro grande obiettivo è trasmettere questo messaggio ai giovani”, dichiarano I Messaggeri del Mare. L’iniziativa è infatti organizzata insieme all’Istituto Luigi Pirandello di Lampedusa e all’istituto Ginori-Conti di Firenze.

Qui il comunicato pubblicato nel sito ufficiale dell’istituto scolastico dell’isola.

Luca Siragusa

Segue il mantra del Maestro zen Zù Fi’, che dice sempre "unisci l’utile al divertevole”. Fa marketing territoriale con la web agency eGlob, che in fin dei conti non è che il frutto di esperienza professionale e amore viscerale per la terra che lo tiene su. Socio fondatore di Open Space e Digital Champion per Lampedusa. { Facebook / Twitter }

Potrebbero piacerti anche..